Regole di Comportamento=Regolamento interno A.S.A.F,

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Regole di Comportamento=Regolamento interno A.S.A.F,

Messaggio Da Paco il Ven Nov 09, 2007 7:21 pm

REGOLE DI COMPORTAMENTO

Siamo “sul campo” da parecchi anni e siamo
considerati uno dei gruppi più affidabili e seri del circuito ASNWG, per
continuare ad essere considerati tali è necessario attenerci tutti ad alcune
semplicissime regole, dettate principalmente dal buon senso e dall’esperienza.


  • Quando si legge nell’apposita area del forum A.S.A.F. e/o si ricevono sms e/o e-mail che preannunciano un game, si risponde; anche in caso di impedimento, in modo tale da poter sempre sapere in quanti saremo presentisul campo.
  • In caso di impedimento dell’ultimo minuto si avvertevia sms, a qualunque ora del giorno o della notte, qualcuno del DS (DirectingStaff, o Consiglio Direttivo). Meglio sapere all’ultimo momento che qualcuno manca piuttosto che aspettare all’infinito nel dubbio; alla seconda mancatarisposta si è esclusi dalla “mailing-list” e non si riceveranno ulterioricomunicazioni in merito alle attività A.S.A.F.
  • Evitare di assumere atteggiamenti sconvenienti(…comportarsi da stronzi, tanto per essere chiari) quando si è in mimetica;questo vale prima, durante e dopo qualunque game, ovunque esso si svolga. Nonabbiamo mai avuto problemi in passato né con i “civili” né, tantomeno, con leAutorità (Carabinieri, Polizia, Forestale, ecc…), e non ne vogliamo assolutamente avere in futuro a causa di qualche “rambo” esaltato che nonriesce a capire che il SoftAir è soltanto uno sport. Chiunque non si attenga scrupolosamente a questa clausola sarà immediatamente allontanato dal club(vecchio o nuovo socio che sia!).
  • Durante gli spostamenti verso qualsiasi campo di gioco (e relativoritorno) è vietato indossare mimetiche “complete” (giacca+pantaloni) oaltri equipaggiamenti quali: vest tattici, maschere integrali, ghillie suits,ecc.. Nei tragitti di andata, per comodità e velocità nella preparazione, èconsentito indossare i pantaloni della mimetica e gli anfibi (…lo fanno anche icacciatori e se ci si ferma in un bar non si dà l’impressione di volerloespugnare).
  • Durante gli spostamenti verso qualsiasi campo di gioco (e relativo ritorno) le ASG devono restare ben chiuse in appositi contenitori (borse rigide e non, scatole), preferibilmente riposti fuori vista.È buona norma applicare il tappo rosso durante gli spostamenti, non èrichiesto dalla Legge (art.5 c 4-6L.18/04/75 n.110, così come sost. ex art.2 L.21/02/90n.36 ), ma può evitare inutili discussioni in caso di controlli.
  • Durante le fasi di qualunque game, ufficiale o amichevole, si deve sempre tenere un comportamento corretto e sportivo; gli higlander non sono tollerati, avere uno spirito competitivo è una cosa, barare un’altra. Durante i tornei ufficiali (con arbitri sul campo) alla seconda segnalazione-higlander l’intero team è squalificato. Non deve mai succedere. È normale che all’inizio si faccia l’equazione “meno mi colpiscono, più bravo sono”…sbagliato! Le gare le vince (o le perde) la squadra, non il singolo specie se è scorretto; è importante capire fin da subito questo concetto. I provvedimenti da applicare in caso di comportamento scorretto o antisportivo (richiamo-espulsionedal club) saranno di volta in volta determinati dal DS (in casi di particolareed evidente gravità anche in campo di gioco).
  • Evitare scenate da “signorine isteriche” nel caso in cui, sul campo, si incontrino avversari poco propensi a dichiararsi colpiti (higlanders). Molto meglio provare a cambiare posizione di tiro (magari avvicinandosi di più) che interrompere il game per litigare. Lo stesso vale nel caso in cui si venga colpiti in qualche punto sensibile del corpo. Mediamente nessuno spara per fare male, può capitare, però, che qualche BB risulti particolarmente doloroso (faccia, orecchie) specie se sparato da breve distanza. Ci si tiene il male e ci si defila in buon ordine.
  • Qualunque contestazione o problema dovesse sorgere durante lo svolgimento di un game (a meno che il regolamento dell’evento non preveda particolari procedure) dovrà essere segnalato a qualsiasi membro del DS, o durante le pause tra un game e l’altro o a fine giornata.
  • E’ assolutamente vietato presentarsi sul campo con ASG modificate di potenza superiore ad 1Joule, è la Legge ad imporre questo limite; non verranno tollerate inadempienze in tal senso, da chiunque poste in essere.
  • Il DS A.S.A.F. ritiene indispensabile e pretende da tutti i soci il massimo rispetto per l’ambiente ed in modo particolare il
    rispetto e la pulizia costante del campo di Montebello (FC) (o di qualunque altro sito di gioco A.S.A.F. dovesse utilizzare in futuro). Questo comporta la raccolta di qualsiasi rifiuto (cartacce/bottiglie di plastica/ecc..) si rinvenga sul campo, anche se non lasciato da noi.
  • ASNWG prevede, nel regolamento nazionale, che tutti i partecipanti a qualsiasi evento (gara ufficiale o partitella domenicale) indossino specifiche protezioni per occhi e denti. In caso contrario la
    copertura assicurativa non sarà operante. Quindi è necessario che tutti i soci provvedano in tal senso, indossando sempre, durante le fasi di gioco e anche dopo essere stati colpiti, gli occhiali protettivi ed il paradenti (o altra protezione) o la maschera “integrale”. Molti (chi scrive incluso) non usano la maschera, considerata scomoda, ma solo gli occhiali protettivi senza paradenti; nel caso in cui un BB dovesse scheggiare o rompere un dente a chi usa solo gli occhiali, sarebbe inutile tentare di attivare la copertura assicurativa.
  • A.S.A.F. svolge la propria attività con cadenza quindicinale (si gioca “ufficialmente” ogni 15gg.*). Il ritrovo per tutti i soci è fissato per le ore 07.30 al parcheggio del centro commerciale “Faenza1” di
    via Lapi a Faenza, in alternativa ci si può recare direttamente al parcheggio del campo di Montebello (FC) entro le ore 8.30. Variazioni di orari o luogo di ritrovo, derivanti da specifiche contingenze, saranno sempre tempestivamente comunicate via mail ai soci**.
  • Le partite amichevoli che dovessero aver luogo al di fuori delle attività A.S.A.F., che si svolgano su terreni privati o meno, sono
    sconsigliate. Nel caso in cui alcuni soci dovessero, comunque, procedere in tal senso, si ricorda che è obbligatorio avvertire le autorità (Carabinieri o Polizia). In caso contrario si incorre (come minimo) nelle sanzioni previste dall’art.658 c.p. (procurato allarme). Naturalmente, senza il preventivo preavviso delle autorità, la copertura assicurativa per i soci ASNWG non sarà operante.
  • I minorenni possono associarsi all’A.S.A.F. solo previa presentazione di liberatoria firmata dai genitori ( o, comunque, dall’esercente la potestà genitoriale). Seguirà contatto del Presidente (o altro membro del DS) con i genitori stessi, all’esito del quale il minore sarà o meno associato.
  • Per quanto attiene il porto e l’utilizzo di lame, accette e simili, si riporta di seguito il disposto dell’art.4 c2 L. n.110/75 :
    senza giustificato motivo, non possono portarsi fuori dalla propria
    abitazione o dalle appartenenze di essa, bastoni muniti di puntale acuminato, strumenti da punta o taglio atti ad offendere, mazze, tubi, catene, fionde, bulloni, sfere metalliche, nonché qualsiasi altro strumento non considerato espressamente arma da punta e da taglio, chiaramente utilizzabile, per le circostanze di tempo e luogo, per l’offesa alla persona. Il contravventore è punito con l’arresto da un mese ad un anno e con l’ammenda da €51,16 ad €200,00.
  • In conformità a quanto stabilito in ambito nazionale e regionale da ASNWG, A.S.A.F. chiede ai propri soci di presentare regolare certificato medico-sportivo. I soci interessati all’attività
    agonistica dovranno munirsi di apposito certificato “agonistico”. Come ben si comprende è una questione di “buonsenso” e non solo di rispetto di decisioni prese in ambito ASNWG.
  • Il DS decide di volta in volta, a suo insindacabile giudizio, la composizione della squadra che prenderà parte alle varie tappe del campionato ASNWG (possono partecipare 8 elementi per ogni club) ed alle altre eventuali altre “gare di pattuglia” (sempre da 8
    elementi) extra campionato. Dato il numero delle tappe di ogni campionato e la loro suddivisione in un ampio lasso di tempo (circa 1 anno e ½) il “ricambio di operatori” è decisamente alto e c’è spazio praticamente per tutti gli interessati. Le manifestazioni agonistiche di tipo “combat” e/o “a fazioni contrapposte” (ad. Es. Luna di Noas ed ArgoBigMatch), dove non è previsto un numero massimo di giocatori per ogni club, sono aperte a chiunque abbia interesse a parteciparvi e sia in possesso dell’equipaggiamento necessario, a prescindere dall’esperienza di gioco.
  • Coloro che volessero provare il Soft Air, possono contattare i membri del DS ed accordarsi per partecipare ad uno dei game domenicali A.S.A.F. La “prova” si può protrarre per non più di 2 Domeniche di
    gioco, dopodiché si deve scegliere se associarsi o rinunciare. Nel caso si opti per entrare a far parte dell’A.S.A.F., l’iscrizione avvenuta nel periodo Gennaio/Settembre prevede il pagamento dell’intera quota associativa (comprensiva di iscrizione ASNWG), nel periodo Ottobre/Dicembre verrà richiesta solo la quota relativa all’iscrizione
    ASNWG.
  • Per quanto non espressamente specificato nelpresente regolamento interno ci si riporta integralmente al testo dell’atto costitutivo dell’Associazione Sportivo/Culturale A.S.A.F.
Faenza 26/02/2007 il ConsigliDirettivoA.S.A.F.

_________________
United We Conquer

Non sottovalutare mai la tua capacità di
fare qualcosa di veramente stupido.
avatar
Paco
Consiglio Direttivo ASAF
Consiglio Direttivo ASAF

Numero di messaggi : 663
Localizzazione : Faenza (Ra)
Barra di rispetto :
Data d'iscrizione : 08.11.07

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum