[Mimetica russa] KZS 1

Andare in basso

[Mimetica russa] KZS 1

Messaggio Da bulgaro il Mar Nov 13, 2007 8:35 pm

Una mimetica dichiarata scherzosamente (pigiamino di squadra ASAF) ma largamente usata al nostro interno.
Dato il basso costo e la leggerezza e soprattutto l'ottimo mimetismo.


Vado subito al dunque elencando i pro e contro.

Pro: mimetismo molto efficace, basso costo, leggerezza

Contro: si sporca facilmete infatti dal terreno a causa del tessuto tira su di tutto , si impiglia facilmente nella vegetazione, si impregna facilmente con pioggia, e facilmente usurabile.

Giacca







particolare retro cappuccio, molto largo in modo da poterlo usare anche con elmetto, e si puo' notare bottone per fissare il cappuccio.




particolare manica che permette di nascondere anche la mano con passanti per bottoni e permettere di accorciarla




particolare manica accorciata ed abbottonata



particolare pantaloni



foto di Kzs-1 colorazione più chiara







Foto in game





















































CENNI STORICI
La KZS-1, Kostyum Zaschitnyj Setchatyj, ovvero vestito protettivo di maglia, è stata creata per essere indossata sopra l'uniforme regolamentare al fine di aumentare le capacità mimetiche della fanteria. La concezione risulta particolarmente innovativa in quanto questa tuta era concepita come usa e getta.
Infatti, se da un punto di vista del materiale questa mimetica è meno tecnologica delle altre presentate nel presente articolo, rimane molto innovativa dal punto di vista concettuale del suo impiego e risulta una delle pochissime alternative alle divise tattiche occidentali.
Le tute prodotte dalla KZS sono state usate ingentemente in ambienti caldi come l’Afghanistan grazie all’efficacia del mimetismo e del basso costo di produzione.
La caratteristica principale di questa mimetica è il suo materiale, che se pur realizzato con una cordura povera, è stato infatti realizzato con un intreccio a maglia, tale per cui strisciando a contatto con il terreno dell’ambiente in cui viene utilizzata si sporca, raccogliendo in mezzo alle maglie del tessuto terriccio e altri residui dell’ambiente permettendo alla mimetismo, già ottimo, di assumere ulteriori sfumature di colore proprie dell’ambiente operativo e migliorando di molto il camuffamento.
La nascita delle prime versioni risale agli anni 70 anche se il definitivo modello è del 1975 e in uso in diversi reparti dell’esercito russo è diventata la tuta simbolo degli sniper. La KZS-1 e la sorella KLMK hanno rappresentato i primi modelli di mimetiche con una colorazione in stile digital. La stampa non risulta all’altezza delle moderne tute occidentali ma bisogna tenere presente che sono state concepite quasi 30 anni addietro e che quindi hanno precorso i tempi in questa direzione.
Questa mimetica è tuttora in uso ed è presente anche nel teatro ceceno, diverse variazioni del modello sono impiegate con le truppe di vari ministeri ed unità interni di anti-terrorismo pur se non esitono pubblicazioni ufficiali in merito al loro impiego.
La KZS-1 è composta da due pezzi ignifughi, la giacca con cappuccio ed i pantaloni. Il cappuccio della giacca è di grandi dimensioni per poter essere utilizzato sopra gli elmetti (estremamente visibile) al fine di spezzarne la forma e inoltre facilità anche l’utilizzo di qualunque tipo di maschera antigas. Inoltre le dimensioni del cappuccio permettono allo sniper, se abbassato completamente, di ricoprire in maniera totale la faccia dell’operatore e render quindi ancora più difficile la sua scoperta.
Anche le maniche sono ampie e lunghe per poter coprire le mani e parte dell’arma in dotazione.
Realizzata per essere utilizzata sopra qualunque modello di mimetica, è realizzata con un tessuto leggero per evitare un eccessivo riscaldamento dell’operatore durante l’impiego operativo e facilitarne il trasporto all’interno dello zaino senza occupare spazio eccessivo.
Sul pantalone è stata ricavata una tasca sul suo lato destro al fine di permettere l’accesso alla tasca interna del pantalone della mimetica indossata sotto la KZS.
La mimetica soddisfa in pieno l’esigenza di mimetizzazione all’interno dei tipici ambienti boschivi italiani e la cordura con cui è fabbricata resiste bene alle spine, rami e strisciamenti prolungati ma sembra sensibile ai lavaggi, quindi per non perdere la colorazione sconsigliamo lavaggi a temperature elevate. Data la leggerezza e il tipo di maglia, la tuta s’impregna facilmente di acqua e quindi in caso di pioggia o di neve è sconsigliabile a meno d’indossare sotto la stessa una tuta pesante invernale e a prova di acqua. Nelle situazioni di gioco è sufficiente indossare una tuta da ginnastica e i movimenti risultano incredibilmente liberi, soprattutto quando si striscia in mezzo agli arbusti per sfruttare al massimo la mimetizzazione. La leggerezza del tessuto permette una minore sudorazione e questo è un bel vantaggio durante la stagione estiva ma uno svantaggio quando il clima s’irrigidisce. Un altro svantaggio è rappresentato dalla mancanza di protesi “morbide” negli avambracci e nelle ginocchia, al fine di proteggerli meglio dalle asperità del terreno mentre si striscia o si sta in appostamento a terra in funzione sniper.
La mimetizzazione risulta estremamente efficace anche senza l’uso di reti mimetiche e perfino in zone scoperte e luminose; inoltre il costo veramente basso di acquisto e l’assoluta originalità del disegno la rendono un oggetto di sicuro interesse per collezionisti e giocatori di soft air.

Confronto tra KZS-1, Sumrak, KLMK, Berezka



Ultima modifica di bulgaro il Lun Gen 20, 2014 4:55 pm, modificato 16 volte
avatar
bulgaro
Consiglio Direttivo ASAF
Consiglio Direttivo ASAF

Numero di messaggi : 3254
Localizzazione : Ravenna
Barra di rispetto :
Data d'iscrizione : 06.11.07

Foglio di personaggio
Sottosquadra di appartenenza: Legionari-Swat team
Arma Primaria: AK105 VFC
Arma secondaria: AS VAL

Torna in alto Andare in basso

Re: [Mimetica russa] KZS 1

Messaggio Da STEFSI il Mer Nov 14, 2007 8:56 am

tsnto per dire, io e bulgaro in gara a Forlì io vegetata e lui kzs bassi nell'erba bassa a pocchi metri dalla contro che mangiava e cagava. Tanto per chiarire l'efficacia
avatar
STEFSI
Comitato Garanzia ASAF
Comitato Garanzia ASAF

Numero di messaggi : 723
Localizzazione : Ravenna
Barra di rispetto :
Data d'iscrizione : 06.11.07

Torna in alto Andare in basso

Re: [Mimetica russa] KZS 1

Messaggio Da BABU il Mer Nov 14, 2007 6:49 pm

tra le migliori mimetiche che io abbia mai indossato (e ne ho messe parecchie Wink ) ...fa molto cavaliere Jedi o Palpatine col cappuccio ma é davvero efficace.

come rapporto qualità/resa/prezzo é sicuramente il miglior compromesso in termini di mimetismo/portabilità/adattabilità se considerate che ha 2 colori...
avatar
BABU

Numero di messaggi : 996
Localizzazione : Faenza (Ra)
Barra di rispetto :
Data d'iscrizione : 06.11.07

Foglio di personaggio
Sottosquadra di appartenenza: LEGIONARI
Arma Primaria: famas
Arma secondaria: colt e ak

http://www.asaf-faenza.com

Torna in alto Andare in basso

Re: [Mimetica russa] KZS 1

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum